L’efficacia di molti farmaci antitumorali varia significativamente da paziente a paziente, con il rischio di dosaggi scorretti e di effetti collaterali. L’invenzione applica per la prima volta un metodo elettrochimico per determinare la concentrazione del farmaco Imatinib nel plasma del paziente e stabilirne quindi la dose ottimale, sviluppabile in un test in loco e letto in tempo reale.

Stato del brevetto

DEPOSITATO

Numero di priorità

102019000008808

Data di priorità

13/06/2019

Licenza

INTERNAZIONALE

Mercato

Il mercato dei farmaci Imatinib dovrebbe registrare un CAGR (Compound Annual Growth Rate, o tasso annuo di crescita composto) del 3% durante il periodo 2020-2025. Diversi fattori stanno spingendo la crescita di questo mercato come l'aumento della diffusione di cancro a livello mondiale, il conseguente aumento della domanda di terapia farmacologica mirata e la scadenza del brevetto del farmaco imatinib (Fonte: “IMATINIB DRUG MARKET - GROWTH, TRENDS, AND FORECAST (2020 - 2025)” – Mordor Intelligence). Imatinib è un farmaco antitumorale mirato usato in particolare contro la leucemia positiva al cromosoma Philadelphia.
Si prevede che il Nord America detenga la maggiore quota di mercato; infatti, secondo il National Cancer Institute, nel 2018 sono stati diagnosticati circa 1.735.350 nuovi casi di cancro negli Stati Uniti, mentre circa 600.000 sono morti di cancro e la leucemia è uno dei tumori più comuni negli Stati Uniti (Fonte: “Imatinib Drug Market Size, Share & Trends Analysis Report, by Drug Form (Tablet and Capsules), by Application (Blood Cancer (Leukemia and Other Blood Cancers), Gastrointestinal Stromal Tumors (GIST), Skin Tumors (Dermatofibrosarcoma Protuberans), and Other Tumors) and Forecast Period, 2020-2026” - Orion Market Research).

Problema

Imatinib è un farmaco antitumorale che ha dimostrato una notevole efficacia contro alcune forme tumorali, tra cui la leucemia linfoblastica acuta, alcuni tipi di tumori stromali gastrointestinali e, in particolare, la leucemia mieloide cronica positiva del cromosoma Filadelfia. Tuttavia, il trattamento farmacologico con questo farmaco non è privo di criticità a causa della sua stretta finestra terapeutica; questo determina il fatto che le concentrazioni all’interno delle quali la farmacoterapia è efficace o tossica sono piuttosto vicine.
A tale riguardo, il monitoraggio terapeutico del farmaco (TDM, “therapeutic drug monitoring”) che consiste nel determinare i livelli di concentrazione di Imatinib o dei suoi metaboliti nel sangue del paziente a tempi fissi dopo la somministrazione, è diventato essenziale per aiutare nella determinazione del dosaggio ottimale del farmaco per il singolo paziente.

Limiti attuali tecnologie / Soluzioni

I metodi e le strumentazioni attualmente utilizzati per la determinazione precisa della concentrazione dei metaboliti di Imatinib in campioni biologici (cromatografia liquida ad elevate prestazioni, HPLC accoppiata a spettrometria di massa) sono poco adatti all’impiego in una metodologia TDM a causa soprattutto della scarsa portabilità degli strumenti, dei tempi di analisi relativamente lunghi, e della necessità di laboratori di analisi centralizzati e di personale qualificato. Un uso efficace della metodologia TDM richiede invece protocolli analitici semplici e veloci per il rilevamento e il controllo della concentrazione del farmaco nel sangue del paziente.

Killer Application

A partire da questo metodo si potrà sviluppare un dispositivo portatile per effettuare il monitoraggio terapeutico del farmaco Imatinib e che permetta, anche presso il letto del paziente (point-of-care), la visualizzazione in tempo reale dei risultati, evitando lunghi tempi e analisi specialistiche.

Tecnologia e nostra soluzione

Imatinib è un farmaco antitumorale mirato usato in particolare contro la leucemia positiva al cromosoma Philadelphia. Il monitoraggio terapeutico del farmaco (TDM) migliora notevolmente l’efficacia del trattamento del tumore, consentendo di personalizzare le dosi e limitare gli effetti collaterali. Procedimenti rapidi risultano quindi fondamentali. Il metodo elettrochimico brevettato fornisce un protocollo di misurazione semplice, rapida e a costo contenuto della concentrazione di Imatinib mediante raccolta del plasma, sviluppabile in un dispositivo che permetta anche presso il letto del paziente (point-of-care) la visualizzazione in tempo reale dei risultati, evitando lunghi tempi e analisi specialistiche. Il metodo prevede l’isolamento selettivo del farmaco su una colonna di estrazione liquido-liquido e una successiva misura della sua concentrazione per via elettrochimica tramite voltammetria di stripping adsorbitivo.

Vantaggi

• Protocollo semplice adatto anche a personale non specializzato;
• Rilevamento veloce, accurato e in loco;
• Minima quantità di plasma necessario;
• Risultati in tempo reale;
• Determinazione della concentrazione del farmaco e quindi dell’efficacia del trattamento per eventuali correzioni tempestive del dosaggio.

Roadmap

Il gruppo di ricerca sta attualmente cercando partner (aziende farmaceutiche, di dispositivi medici, …) per la produzione e commercializzazione del dispositivo attualmente in fase di sviluppo.

Review the Technology
TRL 1
TRL 2
TRL 3
TRL 4
TRL 5
TRL 6
TRL 7
TRL 8
TRL 9

TRL

Il team

Prenota un incontro one-2-one con il team

Non perdere l’occasione di approfondire con il team la tecnologia a cui sei interessato

Menu